Donna estorce denaro alla madre con la violenza, arrestata al Vomero- Ciro Manzo (FdI) Avevamo lanciato un’allarme circa un aumento certificato di uso di droghe in zona collinare.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno tratto in arresto per estorsione e per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali una 41enne del Vomero che vive con i genitori. Quando i carabinieri sono intervenuti nella sua casa stava estorcendo soldi alla madre, verosimilmente per comprare droga. La donna è stata bloccata dai militari, chiamati da vicini allarmati dalle urla. I carabinieri hanno fermato la 41enne mentre aggrediva la madre 74enne a schiaffi e strattoni. La vittima ha riportato lesioni guaribili in 3 giorni a parere dei sanitari del 118 intervenuti in casa. La 41enne è stata tratta in arresto e tradotta nel carcere di Pozzuoli. Pochi giorni addietro- afferma Ciro Manzo – portavoce collinare di Fratelli d’Italia – lanciavamo un allarme circa i dati pubblicati a seguito di una ricerca Espad che evidenziava  che in Campania, Napoli e in particolar modo la zona collinare vi  è la più alta percentuale dei giovani che hanno assunto spice, ovvero cannabinoidi sintetici, e NPS, sostanze di recente sintetizzazione che sono legali per un buco normativo. I dati della ricerca saranno diffusi in un incontro indetto per il giorno 4 Maggio ore 18.00, organizzato dalla sezione di Fratelli d’Italia Arenella/Vomero sedente al Rione Alto in Via Pasquale del Torto n.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *