Domenica 19 Maggio c.a. tutti da Giorgia Meloni.

Domani, Domenica 19 Maggio 2019 alle ore 12.30  tutti in Piazza Matteotti a Napoli per il comizio di Giorgia Meloni. Il Circolo territoriale Arenella/Vomero di Fratelli d’Italia, anche sede del Coordinamento  della 5^ Municipalità è già pronto per la manifestazione è sara presente con una numerosissima schiera di Patrioti. E’ quanto dichiara il Portavoce/coordinatore collinare  Ciro Manzo.

Elezioni Europee. La candidata d.ssa Carmela Rescigno in visita alla Sezione territoriale Arenella/Vomero

Alle ore 18.00 odierne la candidata alle elezione europee Carmela Rescigno ha visitato la nostra Sezione territoriale Arenella/Vomero. Presenti oltre alla candidata anche l’onorevole Edmondo Cirielli e vari dirigenti del partito napoletano. la candidata ha voluto incontrare i patrioti collinari, comunità di libertà e di amore.

VOTARE CARMELA RESCIGNO VUOL DIRE INIZIARE UN NUOVO PERCORSO POLITICO

VI ASPETTO GIOVEDI’ 16 MAGGIO ALLE ORE 17.30 PRESSO LA SEDE DEL CIRCOLO TERRITORIALE ARENELLA/VOMERO AL RIONE ALTO (VIA PASQUALE DEL TORTO N.1) PER FARVI CONOSCERE LA NOSTRA CANDIDATA D.SSA CARMELA RESCIGNO

PER I PATRIOTI DI FRATELLI D’ITALIA DEL CIRCOLO TERRITORIALE ARENELLA/VOMERO,  LA TORNATA ELETTORALE EUROPEA  E’ DI VITALE IMPORTANZA PER L’AFFERMAZIONE DEL PARTITO SUL TERRITORIO. COSI DICHIARA IL COORDINATORE/PORTAVOCE COLLINARE, CIRO MANZO. IL NOSTRO IMPEGNO ELETTORALE, DI SOSTEGNO ALLA NOSTRA CANDIDATA, LA D.SSA CARMELA RESCIGNO, E’ LEGATO ALLA REALIZZAZIONE DI UN SOGNO E DI UN PROGETTO POLITICO CHE VERTE IN PIU’ DIREZIONI. LA PRIMA: PRIVILEGIARE UNA LINEA DI PARTITO CHE VUOLE L’AFFERMAZIONE DI UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE, ROTTAMANDO DEFINITIVAMENTE PERSONAGGI POLITICI AUTOREFERENZIALI E DA OSTACOLO AD UNA VERA DESTRA IN MOVIMENTO CHE VUOLE AFFERMARSI SUI TERRITORI. LA SECONDA: SOSTENERE LA CANDIDATA, CARMELA RESCIGNO PER LA LISTA “GIORGIA MELONI FRATELLI D’ITALIA SOVRANISTI CONSERVATORI” E’ MOTIVO DI ORGOGLIO PER I PATRIOTI DELLA ZONA COLLINARE. INFATTI LA CANDIDATA HA UN CURRICULUM VITAE DI NOTEVOLE PROFESSIONALITÀ’ E DI CONCRETA PRESENZA NELLA SOCIETÀ’ CIVILE. UNA CANDIDATURA CHE SEGUE A PRECEDENTI SUCCESSI ELETTORALI E ALL’IMPEGNO MILITANTE DA SEMPRE. CON LA SUA ELEZIONE SI RAFFORZERÀ’ IL FRONTE POLITICO EUROPEO CHE LOTTERÀ’ PER L’AZZERAMENTO DELL’EGEMONIA DEI POTERI FORTI E DEI MERCATI. LA TERZA:  UN AFFERMAZIONE DEL PARTITO SUI TERRITORI DI ARENELLA/VOMERO SARA’ ANTESIGNANO PER LA CONQUISTA POLITICA DELLA 5^ MUNICIPALITA’ CHE DA CIRCA 20 ANNI RISULTA ESSERE UN FORTINO DELLA SINISTRA ITALIANA. QUESTI SONO I NOSTRI OBIETTIVI, QUESTI SONO I NOSTRI SCOPI DA RAGGIUNGERE, DEI SOGNI PER CUI COMBATTERE. PERTANTO A TAL RIGUARDO – CONCLUDE MANZO – CHIEDO UN’AIUTO A TUTTI, MILITANTI, AMICI, CONOSCENTI, PARENTI, A TUTTI I NOSTRI CONCITTADINI CHE NON VOGLIONO GALLEGGIARE NELLA PROPRIA ESISTENZA, MA GUARDARE AVANTI CON FIDUCIA E RAGGIUNGERE DELLE METE PER  IL FUTURO DEI NOSTRI TERRITORI.

TUTTI AL LAVORO PER LA CANDIDATA CARMELA RESCIGNO

Giornate frenetiche alla Sezione Territoriale Arenella/Vomero di Fratelli d’Italia. Tutti impegnati per la campagna elettorale a favore dei candidati: Meloni, Rescigno, Tozzi. Siamo in competizione – dichiara il portavoce per la zona collinare,  Ciro Manzo – con gli altri partiti operanti  in collina. Si spera che, il lavoro  che stanno svolgendo i Patrioti di Fratelli d’Italia sul territorio collinare verrà premiato dagli elettori  con un risultato elettorale soddisfacente. Tante le iniziative: Gazebo permanente in Via Scarlatti, affissione manifesti,distribuzione porta a porta del materiale elettorale, convegno con i candidati in data 16 Maggio ore 18.00 presso la sede della Sezione territoriale sedente in Via Pasquale del Torto n.1  per poi essere presente il giorno 19 Maggio per il corteo a Piazza Dante e successivo comizio con Giorgia Meloni in Piazza Matteotti. Il Presidente del Circolo territoriale Massimo Vuono dichiara: Constatiamo tanto entusiasmo sia tra i patrioti iscritti al partito, sia  da parte di tantissimi concittadini che vengono a trovarci alla Sezione territoriale che chiedono informazioni circa le modalità di voto.

Siamo pronti per il 19 Maggio 2019

 

I La brigata collinare patrioti, del circolo territoriale Arenella/Vomero, sono pronti a partecipare, unitamente ai componenti del comitato ambulanti e commercianti dell’Antico Borgo di Antignano, nonchè i soci delle associazioni culturali “Prima gli Italiani” e “Filo d’Argento per l’Arenella, al corteo da Piazza Dante alle ore 10.30 e successivo comizio in Piazza Matteotti alle ore 12.30 del 19.Maggio 2019. Tutti in Piazza con GIORGIA MELONI!

 

PERCHE’ VOTARE CARMELA RESCIGNO ALLE PROSSIME ELEZIONI EUROPEE

ECCO LA NOSTRA CONSEGNA: E’ sorprendente la mancanza di informazione che ruota intorno alle nostre istituzioni. Sfiducia, disinteresse, e i problemi che ci porta la vita ci allontanano sempre di più dai luoghi della Democrazia.
E’ su questo vuoto che si basano le strategie di gruppi organizzati per accrescere sempre di più il loro potere politico ed economico.
Ed è su questo che si è basata la politica degli ultimi 50 anni, che ci ha messo in balia della finanza internazionale, invertendo le priorità nell’ azione politica dei governi.
Lo schema è sempre quello, fingere di stare con la gente, ma nei fatti compiere azioni che dicono esattamente il contrario.
Così come sono fortemente preoccupato di questa politica messa in campo dall’attuale governo che con forti messaggi emotivi riesce a sviare parte del popolo dai vari problemi che attanagliano le tante famiglie italiane, rimasti,peraltro, ancora irrisolti e non di facile soluzione. Il nostro Movimento è l’unico tra quelli presenti in questa competizione elettorale che si rappresenta come “Partito della Nazione”. Tutti gli altri partiti, palesemente o di fatto, rispondono a finalità diverse. Due partiti si rifanno apertamente a personalità straniere: è il caso della lista comunista del greco Tsipras e di Scelta Europea con il belga Guy Verhofstadt. La Lega Nord è, per sua stessa volontà, un partito anti-nazionale e il Movimento 5 Stelle ha un leader che si sente in dovere di raccontarci che avrebbe voluto fischiare l’Inno Nazionale.  Forza Italia fanno parte del PPE di Angela Merkel e il PD è schierato con il PSE di Schulz. Angela Merkel e Martin Schulz governano insieme la loro nazione e hanno la stessa impostazione politica: piegare l’ Euro e l’Europa agli interessi della Germania. È la politica che ha messo in ginocchio gran parte degli Stati Europei, distruggendone le economie e il sistema di welfare. In Italia le istanze nazionali sono rappresentate solo da Noi. Vogliamo restituire al nostro popolo la fiducia verso lo Stato e i suoi simboli, primo tra tutti il Tricolore. Dobbiamo trovare la forza di dimostrarlo.Non lo permetteremo: siamo un grande popolo. Per questo l’appuntamento del 25 maggio rappresenta il tornante di una storia che noi vogliamo ricominciare a scrivere. Per questo è necessario votare Fratelli d’Italia con Giorgia Meloni, Ugo Tozzi e Carmela Rescigno!

Elezioni Europee. ECCO LA NOSTRA CONSEGNA !

ECCO LA  NOSTRA CONSEGNA :  SOVRANIZZARE ! – “Noi vogliamo difendere, decisi ad andare fino in fondo,  la nostra Patria ; noi vogliamo che il Sud  rivendichi la sua sovranità  in attesa che tutta l’Italia lo divenga. Il giorno in cui la penisola anche se in parte fosse definitivamente contaminata dall’Ueismo rinunciatario, il destino dell’intera nazione sarebbe compromesso; ma  noi già vediamo, sentiamo, che domani sorgerebbe una forma di organizzazione irresistibile e trasversale , che renderebbe praticamente la vita impossibile ai satrapi di Bruxelles. Faremmo una sola Atene di tutta ll’Italia. – Da quanto vi diciamo, balza evidente e chiaro che non solo la coalizione popolari – socialisti di Strasburgo  non ha vinto, ma che non vincerà. La degenerazione dell’alleanza fra i signori dell’euro e del turbo capitalismo  ha potuto perpetrare la sua politica di spoliazione come esercizio  di un grave delitto, che ha colpito tutti i ceti salvo la loro  cupola  e messo a rischio tutto ciò che la civiltà europea aveva costruito in venti secoli. Ma è certo che non riuscirà a demolire  con la sua azione  di ieri ed oggi lo spirito eterno e i valori  che innalzò. Una prima risposta il 26 di Maggio !

La nostra fede assoluta nella vittoria che, prima o poi, arriverà  non poggia su motivi di carattere soggettivo o sentimentale, ma su elementi positivi e determinanti. Se dubitassimo della nostra vittoria, dovremmo dubitare dell’esistenza di Colui che regola, secondo giustizia, le sorti degli uomini. Quando noi come patrioti  della Repubblica uniremo  tutti gli italiani  dalle Alpi alle Isole , avremo la grata sorpresa di trovare più populismo – sovranismo  di quanto ne abbiamo sperato. La delusione, la miseria, l’abiezione politica e morale esplode non solo per nostalgia nella vecchia  frase  che prima con la lira  “si stava meglio”, con quel che segue, ma nella rivolta ideale che da Palermo a Catania, a Otranto, a Roma, a Milano,   serpeggia in ogni parte dell’Italia di fatto  “commissariata”. Il popolo italiano, in specie al sud dell’Appennino,  ha l’animo pieno di cocenti ferite da risanare. L’oppressione della troika  ( Fmi – Bce – Ue )  da una parte e le sudditanze degli esecutivi ad iniziare anno  2011  dall’altra non fanno che dare alimento al movimento per il cambiamento. L’impresa di cancellare le pagine dei pregressi tentativi fu facile; con la solita e nota “politica per via giudiziaria” , quella di sopprimerne l‘idea, oggi sarà  impossibile.  Il 26 di Maggio – Cambiare tutto !

Non v’è italiano che non senta balzare il cuore nel petto nel vedere il tricolore ritrovato, il suono di un inno che accompagnò le legioni  di patrioti. Sono milioni di italiani che non hanno mai rinnegato l’epopea della patria. Questi italiani esistono ancora, soffrono e credono ancora e sono disposti a serrare i ranghi per riprendere nuovamente  a  marciare  e sono  innumerevoli le famiglie italiane, che  tutto ciò non hanno dimenticato, né possono dimenticare.Già si notano i segni annunciatori della ripresa, qui, per intanto  in questa Napoli tanto vilipesa ma antesignana e condottiera, non  minimamente piegata. Forza Napoletani ! È Napoli che deve dare l’esempio e che darà gli uomini e le donne, i giovani, la volontà e il segnale della riscossa! ”  – Il 26 di Maggio – Con Giorgia Meloni, Carmela Rescigno,Ugo Tozzi !